Sostenibilità

I prodotti CMC Ventilazione purificano aria e superfici rispettando l'uomo e l'ambiente perché non utilizzano sostanze chimiche e non rappresentano un rifiuto speciale.

Certificazioni

I prodotti CMC Ventilazione sono stati controllati da enti e università che ne hanno confermato la sostenibilità e l'efficacia. Scopri le certificazioni ottenute.

Iscrizione Newsletter

Come testare la rumorosità di un ventilatore industriale

Scopri come si testa la rumorosità di un ventilatore industriale e come prevenire l’inquinamento acustico nei posti di lavoro. Leggi il nostro approfondimento.

L’inquinamento acustico negli ambienti di lavoro è la prima causa di stress e porta a una riduzione della concentrazione e un abbassamento delle performance. Installare un ventilatore che garantisce una rumorosità ridotta, quindi, è il primo passo per rendere lo spazio più confortevole e aumentare la produttività. Come possiamo testare la rumorosità per assicurarci un ventilatore industriale silenzioso? Scopriamolo insieme.

I limiti di rumorosità per i ventilatori industriali 

La rumorosità di un ventilatore industriale e l’inquinamento acustico che esso produce negli ambienti di lavoro è misurata in decibel, l’unità di misura internazionale del suono. 

 

Il La Direttiva Europea 2013/10/CE fissa come limite per i posti di lavoro un inquinamento acustico pari a  87dB(A) Leq per una giornata lavorativa di 8 ore o i 140 dB(C)di picco., anche se già a 80 dB il datore di lavoro è tenuto a implementare azioni atte a ridurre la rumorosità degli spazi. 

 

All’interno di questa soglia, però, vanno considerati tutti i rumori presenti nell’ambiente, non solo il ronzio prodotto dal ventilatore. 

 

Ecco una panoramica sul livello massimo di rumore in una giornata lavorativa per nazioni :

In linea teorica possiamo quindi dire che un ventilatore silenzioso è un ventilatore con una rumorosità inferiore a 80dB, ma quanto questa rumorosità debba essere effettivamente inferiore dipende dall’ambiente in cui verrà inserito e dalle altre fonti di rumore presenti nello spazio di lavoro. 

 

Per individuare l’esatta rumorosità massima che un ventilatore industriale può produrre, prima di installarlo è necessario effettuare un sopralluogo e valutare con attenzione tutti i macchinari presenti e i rumori che concorrono al totale dell’inquinamento acustico prodotto in uno specifico ambiente di lavoro. 

 

Una volta valutato l’inquinamento acustico prodotto dall’ambiente in assenza di un ventilatore industriale, si può identificare il residuo di dB prima che la rumorosità rappresenti un pericolo per gli addetti ai lavori.  Da qui si procede consultando le schede tecniche di ventilatori industriali silenziosi per identificare quello che offre una rumorosità adeguata.

L’importanza della progettazione 

Il rumore prodotto da un ventilatore industriale è dovuto al movimento dei singoli elementi presenti nella struttura e dall’attrito prodotto dall’aria che passa nell’impianto. Per ridurre la rumorosità di un ventilatore, quindi, le fasi di progettazione sono decisive.  

 

Attraverso la scelta dei materiali e l’attenta analisi del flusso d’aria che si verrà a generare, infatti, è possibile ridurre l’attrito e i micro-movimenti dei diversi componenti, riducendo così la rumorosità dell’intero ventilatore. 

 

Inoltre, durante le fasi di progettazione è importante utilizzare una camera di prova che permette di testare la rumorosità del ventilatore, ma anche il suo impatto energetico, e prevedere così i dB che produrrà una volta in funzione. 

 

Per garantire ai nostri clienti ventilatori industriali silenziosi, in CMC Ventilazione disponiamo di una camera di prova conforme AMCA 210/ISO 5810 dove testiamo i dB prodotti, ma anche la portata dell’aria, la pressione statica e totale, e il consumo energetico. Questo ci permette di realizzare ventilatori che non impattano in modo negativo sugli ambienti di lavoro e che assicurano un ricircolo dell’aria nel rispetto delle persone e dell’ambiente.

Vieni a scoprire come testiamo l’efficienza e la rumorosità di ogni ventilatore.